Crediamo nella fantasia, nell’impegno, nella passione autentica per ciò che si fa.
Nell’idea che, in un mondo inflazionato di oggetti, costruire un nuovo prodotto non abbia altro significato se non quello di convogliare l’energia di un’atto creativo il quale, in fondo, dice qualcosa di noi, della nostra storia, del nostro modo di vedere le cose e dare quindi un senso a ciò che, di per sè, non ne ha alcuno.
Questo conta, mentre quel che resta sono conseguenze più o meno desiderabili.